La pubalgia è un'infiammazione  dei muscoli che si inseriscono sulle ossa pubiche: in questa area la sofferenza di un elemento provoca rapidamente il cambiamento nell’assetto posturale del bacino, e un conseguente malfunzionamento di tutti gli altri elementi a esso collegati.

Pubalgia e Sport
La forma che generalmente interessa gli sportivi è quella della pubalgia da sindrome retto-adduttoria e spesso, la pubalgia negli atleti è la conseguenza di altri fattori legati ad alterazioni statiche e dinamiche del rachide, del bacino e degli arti inferiori; infatti, l’iperlordosi lombare, la displasia congenita dell’anca, la dismetria degli arti inferiori sono tra le cause più frequenti che possono determinare l’insorgenza della pubalgia; una delle cause predisponenti più comuni è comunque la asimmetria del bacino, che può evidenziarsi con un attento Esame Posturale Osteopatico.

Le cause più comuni che permettono l’instaurarsi della pubalgia possono essere:

  • la riduzione di mobilità del bacino o di un emi-bacino con riduzione di mobilità in senso opposto della sinfisi;
  • il conflitto tra adduttori potenti e addominali deboli, dove gli uni tirano in un senso e gli altri nel senso opposto, sino al manifestarsi della sofferenza sia nei muscoli che nei loro tendini, con possibili irradiazioni nelle zone vicine, tra cui lo scroto;
  • la disfunzione articolare dell’anca, ginocchio, caviglia/piede;
  • la riduzione della mobilità vertebrale con compensi adattavi all’osso sacro e al bacino;
  • i microtraumi ripetuti nel tempo specialmente in giovane età, intensamente e su terreni duri;
  • l’esagerazione della lordosi lombare;
  • le contratture antalgiche al quadricipite femorale/muscoli adduttori;
  • le disfunzioni del sistema cranio - sacrale in particolar modo negli sport dove si colpisce la palla con la testa parecchie volte;
  • le aderenze cicatriziali nella zona pelvica o nelle regioni che la influenzano;
  • disfunzione osteopatica viscerale degli organi sopra pubici.

Attraverso test specifici di osservazione e palpatori, l’osteopata può capire la causa o le cause che hanno determinato la disfunzione osteopatica di pubalgia. Il trattamento osteopatico, anche per le pubalgie più problematiche, può contribuire notevolmente ad alleviare, risolvere, la pubalgia .

Sintomi

• Dolore pubico.
• Dolenzia al tatto del pube.
• Dolore alla bassa schiena, specialmente nell’area sacro-iliaca.
• Difficoltà a girarsi nel letto.
• Difficoltà a salire e scendere le scale, salire e scendere dall’automobile etc.
• Schiocco nel bacino quando si cammina, dovuto al tendine non all’articolazione.
• Andatura ondeggiante.
• Difficoltà nel prendere il passo, specialmente dopo il risposo.
• Problemi alla vescica(incontinenza temporanea).
• Alterazioni somatiche della sinfisi pubica percepibili al tatto di un esperto Osteopata.

L’Osteopatia con le sue tecniche è il rimedio elettivo nel caso di pubalgia, grazie ad essa si riesce a riequilibrare ossa articolari, legamenti, tessuti molli (miofascia, connettivo etc) riportandoli al loro movimento fisiologico. L’Osteopata è preparato ad avere una visone globale dell’intero corpo umano vedendolo come un tutto uno biomeccanico dove il movimento è Vita. Nel caso specifico della Pubalgia si troverà spesso uno “shear” inferiore o superiore della sinfisi pubica che con poche e precise manipolazioni, non dolorose, verrà risolto, ovviamente il movimento dell’articolazione del pube dovrà poi essere integrato in tutta la biomeccanica delle varie articolazioni del corpo e del movimento viscerale.

Alla base della prevenzione c’è lo stretching.
Questo dovrebbe essere fatto da tutti gli sportivi, amatoriali e non, alla fine dell'allenamento per ripristinare le lunghezze muscolari. Nel caso specifico, l'allungamento in posture simmetriche, da imparare insieme al fisioterapista prima e da ripetere nel modo corretto poi, evitando così i compensi posturali che l'organismo cerca in modo autonomo ed automatico, è fondamentale per aiutare il bacino a restare nella posizione corretta.

Esercizi posturali per la pubalgia
Esercizi posturali per la pubalgia
Esercizi posturali per la pubalgia
Esercizi posturali per la pubalgia
Esercizi posturali per la pubalgia
Cos’è la pubalgia e come prevenirla
Tag: